riscaldare il cibo: Pizza

0
88
riscaldare il cibo: Pizza

Fantastici consigli per trasformare la tua pizza riscaldata in una vera delizia.

La pizza è uno dei piatti più amati per antonomasia. Anche se spesso ne avanza un po’. Riponi prima possibile in frigorifero la pizza avanzata: meglio se in un contenitore a chiusura ermetica o coperta da pellicola. Un cartone per la pizza non va bene. In frigorifero si conserva fino a tre-quattro giorni, nel congelatore addirittura fino a uno-due mesi.

Puoi riscaldare la pizza in una padella bollente senza aggiungere grassi. Copri la padella con un foglio d’alluminio o con un coperchio e fai fondere il formaggio a bassa temperatura.
Nel forno a microonde dovresti coprire la pizza con una cupola o con un altro piatto. Metti nel forno anche un bicchiere d’acqua e riscalda a calore medio. Il vapore che si verrà a creare impedirà che la pizza si secchi.
Come terza variante puoi riscaldare la pizza in forno. Vaporizza o cospargi la pizza con poca acqua, ad esempio con uno spruzzino. Poi riscaldala a 100 °C a forno ventilato.

Consiglio finale: prima di riscaldarla, arricchisci la tua pizza con i tuoi ingredienti freschi preferiti. Così la trasformerai in una vera delizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here